Comunicazione mimetica: 3M e Sheilas’ Wheels

Facciamo finta che io sia il direttore marketing di una compagnia di assicurazione che ha una divisione specializzata per prodotti assicurativi per sole donne.

Vi racconto quello che mi è successo qualche tempo fa.

CEO Sheilas’ Wheels: Come possiamo acquisire nuove clienti prima dell’estate senza investire cifre enormi?

Io: Beh, già ne abbiamo parecchie capo ma effettivamente ci vorrebbe un bell’incremento prima dell’estate….

CEO Sheilas’ Wheels: Ha proprio ragione…così me ne vado a Capri tranquillo…

Io: Allora, ragioniamo, noi (credo) siamo l’unica compagnia assicurativa che lavora esclusivamente per loro…..oltre a questo perchè non dimostriamo anche di conoscerle bene e di sapere cosa significa essere donne, mamme e mogli allo stesso tempo.

CEO Sheilas’ Wheels: Umhhh…interessante, perchè non si spiega meglio??

Io: Ok, perchè non facciamo una bella indagine (vera o no chi è che poi va a controllare….visto che pubblicheremo risultati verosimili) nella quale indaghiamo sulla qualità della loro vita familiare e magari coinvolgiamo un’azienda che vuole anch’essa parlare alle donne “di famiglia”?

CEO Sheilas’ Wheels: Mi piace! In questo modo, dimostrando di saper quant’è dura per loro la vita familiare, guadagneremo il loro rispetto e magari chiuderemo un bel mucchio di nuovi contratti. In più, potremmo dividerci i costi con un’azienda partner….a chi avevi pensato??

Io: Conosco il direttore marketing della 3M, magari lo chiamo e gli dico se gli interessa un’operazione qui da noi (UK)…..se è così, qualcosa ci inventeremo!

Due ore dopo…

Io: (…) ecco questo, più o meno, è quello che vorremmo fare, che ne dici? Potrebbe in qualche modo interessarti?

Direttore marketing 3M: Lo sai che è una bella idea?? Dall’indagine potremmo far uscire che la famiglia non comunica più come una volta a causa dei mille impegni…..e che i nostri Post-it sono l’ultimo baluardo della comunicazione familiare.

Io: Grande! Per noi è perfetta….facciamo 50 e 50?

Direttore marketing 3M: Sai che ti dico, fammi mettere il 70 a me…..risalteremo noi così voi, che fate l’indagine, risultere più credibili. Era un pò di tempo che avevamo in mente di ricordare il lato “familiare” (helpful solutions for some of your household challenges) dei nostri amati Post-it .

Io: Ok, vada per il 30! Risparmiamo e facciamo la parte dei professori…!

Ecco i risultati…..

Daily Express

The Scotsman

Forse sarà solo la mia immaginazione ma le cose potrebbero essere andate più o meno così…..forse a parti invertite (non so perchè ma la storia l’ho pensata all’inverso) ma il concetto è lo stesso. Ovviamente la cosa è estremizzata e semplificata al massimo.

Ciò che mi ha fatto pensare ad una mini-campagna è la coincidenza tra i risultati del sondaggio ed il lato “familiare” del Post-it fatto emergere negli articoli.

The report by women-only insurance firm Sheilas’ Wheels claims women are too busy juggling work and home life to devote much time to their partners. It’s easier to scribble a Post-it note than try and remember vital information in the evening when ­couples meet up again.

L’unico dubbio che mi viene su questa mia malignata (sempre che lo sia) è la copertura mediatica, ne hanno parlato veramente in pochi. Ecco perchè la definisco malignata.

In Italia, comunque, ne ha parlato il corriere della sera e il GR2 (ed. delle 7.30 del 27 aprile al minuto 16.32).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: