Scenari di marketing: la leva ecologista

Disegnare oggi quello che accadrà tra 10, 20 o addirittura 30 anni (tracciando quello che si chiama uno scenario) non è di certo facile ma in questo caso voglio provarci con un’ipotesi possibile….forse è molto più facile di quello che sembra!!

Un giorno i marketing manager di tutto il mondo dovranno pensare a come poter dare il proprio contributo per “salvare il mondo”, se non vorrannno perdere i propri clienti.

Infatti, è palese che il cliente sta diventando sempre più sensibile ai temi legati ai cambiamente climatici, anche perchè li sperimenta sulla propria pelle…..non a caso abbiamo assistito all’inverno più caldo degli ultimi 200 anni.

Un giorno credo che non sarà molto difficile trovare claim del tipo:

….noi abbiamo salvato 100.000 ettari di foresta

….compra DeoEco e abbasserai di un 1 grado la temperatura del pianeta

….+0.5% sulla trasparenza delle acque con DeterShine

Sono sicuro, quindi, che la leva ecologista sarà molto importante per rimanere competitivi sul proprio mercato…..non mi stupirei di vedere la Coca Cola in bancarotta (sto ovviamente estremizzando) se si venisse a sapere che la Pepsi, a differenza di quest’ultima, produce ogni lattina sfruttando energia solare, contribuendo così ad abbassare il livello del mare di 1 cm e la temperatura globale di 1 grado.

P&G ed Enel, che non possono di certo considerarsi amici intimi di Greenpeace, hanno già capito come funziona….(leggete qui e qui)

Forse, da questo, ci guadagneranno tutti….loro continueranno a vendere…i nostri figli vivranno più tranquilli ed andranno a sciare ad Andalo anche a Natale.😉

[Foto tienvijftien]

2 Risposte to “Scenari di marketing: la leva ecologista”

  1. La leva ecologista, altri segnali « [Marketing] Departure lounge Says:

    […] La leva ecologista, altri segnali Altri segnali che la mia non era poi un’ipotesi assurda…. […]

  2. ELMANCO / Stefano Ricci Says:

    Forse, però fare scenari con un orizzonte temporale oltre i 10 anni è difficilissimo… le sorprese, positive o negative, sono dietro l’angolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: