Un forum chiamato blog: lo (s)blog di Casoli

Ho sempre nutrito una “misurata” ammirazione per Francesco Casoli, patron di Elica, considerandolo una persona con una marcia in più per doti comunicative e anche imprenditoriali.

Per questo non mi sono stupito di veder ieri, nel Corriere Adriatico, un invito a dire la propria nel suo nuovo blog (è partito il 30 ottobre 2006) dal titolo “casoliano”, Sblog.

Incuriosito, oggi sono ad indagare su come anche lui, da buon trend hunting, utilizzasse il blog come strumento di comunicazione online oltre al sito.

A dire il vero, già la prima impressione non è stata delle migliori visto che erano visibili i titoli dei post ma non il testo.

Umhhm, già cominciavo ad avere dei dubbi….

Continuando nell’esplorazione, mi accorgo che qualche post (già post comincia a non essere la parola corretta) è scritto da persone diverse da lui.

Oltre a questo, ho notato la completa mancanza di rss, tag di un blogroll.

Ricapitolando:

– In prima pagina solo titoli senza un minimo di testo

– Chiunque può iniziare una discussione

– Mancano i feed

– Mancano i tag

– Manca un blogroll

Ma sig. Casoli, questo è un forum…!!!!😯

Non mi dica che lo sapeva e che l’avete chiamato per questo (S)blog perchè non ci credo!!

Qualcuno però glielo poteva pure dire……dovevo farlo io che non lavoro per lei???😉

3 Risposte to “Un forum chiamato blog: lo (s)blog di Casoli”

  1. Sghedo Says:

    Beh oddio… spero non ti suoni strano il fatto che il termine “blog” venga attribuito ad idee che invece sono tutt’altro. Da quando sono esplosi in Italia sono stati in tantissimi ad utilizzare fuori luogo la parola… pensa che il settimanale Tv sorrisi e Canzoni è stato addirittura recidivo per attirare due target ben precisi, ovvero 1. quello che un blog sa cos’è ma non gliene frega nulla, l’importante è ke i protagonisti siano i Finley.. quindi BLOG+FINLEY=SUCCESSONE e 2. quello che il blog nn sa nemmeno cosa sia ma ne ha sentito parlare e siccome tutti ne parlano allora anche io devo andare a vedere cos’è (tra gli artisti in questo caso Dolcenera, Gigi D’Alessio, il Mago Casanova…). Ad ogni modo potete trovare tutti i blog di Sorrisi mediante il motore di ricerca interno di http://www.sorrisi.com.

    Altro blog “non blog”? Quello di Cesare Cremonini (www.cesarecremonini.it/blog.php). Eh vabbè che ci vuoi fare.. per lavoro seguo spesso e volentieri ciò che accade nel mondo musicale.. ed è osceno il modo in cui snobbano internet (parole proprio di alcuni marketing men italiani che in Internet non vedono una fonte di guadagno…). Tanto per farti un’idea: http://www.sghedo.net/2007/02/06/la-discografia-italiana-e-internet/

    Cià

  2. kbiba Says:

    mi suona strano che una cosa del genere possa averla fatta Casoli…..
    in un presentazione in ppt che fece durante un master il lunedì, aveva una foto di un trionfo di Valentino Rossi del giorno precedente..

    ….questo per dire che non è da lui…di solito è molto attento sopratutto alla comunicazione…

    saluti

  3. Francesco Casoli Says:

    Caspita!
    vi ringrazio molto per i consigli.
    Io sono partito con qualcosa per cercare di comunicare, magari non è molto ortodossa.
    Ma che ne dite dei contenuti? Mi sembra che la gente sia un pò interessata.
    Voi perchè non ci scrivete?
    Saluti

    Francesco Casoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: