Webstories2.0: maiom.com

Inauguro un nuovo tag con l’intervista ai fondatori di maiom.com.

Marketing Routes a luglio ha già spiegato che cosa è maiom.com.

Chi siete e come avete avuto l’idea?

Siamo due ingegneri elettronici con la passione del web2.0 e veniamo da diverse esperienze.

Io, Ferdinando Giordano, 31 anni di Ceriale (SV), dopo il conseguimento della laurea ho iniziato a collaborare con l’università di Genova nel campo dell’elaborazione di immagini e del telerilevamento. In questo modo ho avuto la possibilità di conoscere Keyhole (poi diventato Google Earth).

Paolo Rossi (io ho avuto la fortuna di conoscerlo a Bologna), 34 anni di Villanova d’Albenga (SV), lavora da quasi 10 anni nel campo dell’IT. Da sempre nutre uno spiccato interesse verso le tecnologie internet: si è laureato nel 1997 con una tesi sperimentale su un’architettura web per la videosorveglianza, dal 1998 lavora per una importante società genovese dove si occupa di applicazioni web evolute e di progetti di integrazione.

Ci siamo conosciuti in treno perché entrambi pendolari. I nostri interminabili viaggi sono diventati occasione per entusiasmanti sessioni di brainstorming. Abbiamo così sviluppato molte idee e da una di queste è nato  maiom.com. 
 
Quale piattaforma tecnologica avete utilizzato? 

Abbiamo basato lo sviluppo di maiom.com su robusti, e allo stesso tempo innovativi, prodotti opensource. Ciò ha permesso di focalizzare le nostre energie sull’implementazione del mashup con google maps, youtube e google earth, il vero valore aggiunto del nostro prodotto.
 
Qual’è il vostro modello di business? 

Il modello di business si basa principalmente sul pagamento da parte delle agenzie immobiliari di un canone annuo per poter usufruire del servizio. Ovviamente è previsto un periodo di prova gratuito al termine del quale si può decidere se proseguire con l’acquisto dell’abbonamento oppure rinunciare al servizio.
 
Come vanno le cose a quasi 6 mesi dal lancio?

Lo sviluppo di maiom.com è iniziato a fine marzo 2006, il beta testing con un campione selezionato e limitato di agenzie è iniziato a metà giugno, nei primi mesi del 2007 inizierà la commercializzazione del servizio. Alla luce diquesto è ancora prematuro fornire dei numeri sulle performance dato anche l’esiguo campione di agenzie che possono accedere al servizio. Comunque, la popolarità che in questi mesi maiom.com ha saputo guadagnarsi sorprende anche noi ed è dovuta essenzialmente al passaparola, come capita spesso con i progetti web2.0.
Sorprendente è che non sono stati solo i bloggers e la stampa specializzata a dimostrare interesse nei nostri confronti, anche importanti gruppi di franchising immobiliare ci stanno contattando per definire piani di collaborazione.

———————————

Indubbiamente un bel progetto…

Miei personalissimi consigli di miglioramento:

– darei la possibilità agli utenti di mettere gli annunci (gratis) oltre che alle agenzie (a pagamento). Perchè non farlo? Visto che ora non è così, presto me lo farò spiegare bene da Ferdinando e Paolo!

– migliorerei la grafica generale (la home sopratutto ed il logo che mi sembra un pò sgranato nei contorni)

– toglierei dalla home il testo scritto piccolo e centrato (proprio bruttino)😉 e lo metterei in una voce di menù per spiegare che cosa è maiom.com

 

Se ancora non l’ho fatto, in bocca al lupo a Ferdinando e Paolo per il lancio commerciale.

4 Risposte to “Webstories2.0: maiom.com”

  1. ferdi Says:

    ciao massimo, grazie per i tuoi consigli!
    sono gia` tutti nella nostra (lunghissima) todolist!!

  2. Andrea Says:

    C’e’ anche un motore completamente gratuito e ben fatto, si chiama http://www.xkasa.com dategli un’occhiata.

  3. Grandi notizie per il web2.0 italiano « [Marketing] Departure lounge Says:

    […] notizie per il web2.0 italiano Apprendo con molto piacere da Paolo che anche Maiom.com (ne ho già parlato), oltre a 2spaghi.it, riceverà la sponsorizzazione da parte della produzione di Nero Bifamiliare, […]

  4. testing Says:

    This post is in fact a good one it assists new internet people, who are wishing
    in favor of blogging.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: