Onfalós, il non-barbecue. Problemi di value proposition?

 

Smartech Italia produce Onfalós, stupendo esempio di design e di tecnologia di un fornello da campo. Forse sono un pò ingeneroso definendolo così ma la sostanza è quella.

APRO[ L’iPod shuffle, è una penna USB con un lettore mp3 integrato ma per tutti appartiene ad una categoria molto più nobile che è quella degli iPod, pur essendo mooolto diverso CHIUDO]

Onfalós è il non-barbecue. Bene. Cosa bisogna “fare” per non essere un barbecue?

Leggendo la loro AD, ho cercato di capirlo.

Non fare fuliggine.

Non fare fumo.

Non far sudare chi lo utilizza.

Non fare bruciacchiature nocive(????).

Non richiedere una pulizia impegnativa.

Sarebbe potuta essere una grande strategia (per ricavarsi un nuovo mercato) quella di togliere ogni attributo negativo dei barbecue ma forse si sono spinti un pò oltre andando a togliere anche quella fondamentale: la cottura attraverso la brace. Perchè?

Perchè la brace è  proprio quello che differenzia la cottura sulla piastra da quella sulla raticola di un barbecue.

Secondo me, stanno cercando di rimodulare l’iniziale value proposition del prodotto. Forse mi sbaglio ma mi sembra di ricordare di aver visto tempo fa una loro AD che però non faceva affatto riferimento al concetto di non-barbecue.

Leggendo nel sito, i miei dubbi sono sempre più fondati.

Nella pagina in cui spiegano perchè acquistare Onfalós sono molto chiari:

Ti piace mangiare bene e prenderti cura della tua salute a partire da una sana alimentazione.
Ti piace il gusto vero del cibo, la naturalezza, la genuinità.
Ti piacciono le cose solide e affidabili e apprezzi la tecnologia “utile”.
Ti piace circondarti di oggetti belli, ma oltre la forma vuoi la sostanza.
Onfalós ti piacerà perchè è fatto bene.

Perfetto, Onfalós è un fornello da campo (lo dico piano) con un design strepitoso che permette una cottura sana dei cibi grazie a tecnologie innovative.

Solo nella pagina di presentazione appare il logo che accenna al non-barbecue ed una frase:

Tutto ciò che un barbecue ti può solo far sognare, con Onfalós diventa realtà.

E no, vi sbagliate di grosso! L’unica cosa che mi può far sognare un barbecue è il sapore che può donare alla carne. Dato che Onfalós cuoce su piastra non può farmi sognare nulla. Semplice.

Alla luce di tutto questo, sembra alquanto probabile che il concetto di non-barbecue sia stato inserito “in corsa” forse perchè (ipotizzo) le vendite non andavano molto bene e c’era la necessità di ridefinire il prodotto in maniera da renderlo quasi unico.

L’idea di un non-barbecue è a mio avviso carina ma è sugli attributi del prodotto che è naufragata.

Vogliamo diventare l’alternativa al  barbecue?

Ok, studiamo bene i punti di differenza che il nostro prodotto dovrà avere (quelli scritti sopra vanno benissimo) ma mi raccomando, manteniamo almeno qualche punto di parità, qui ne sarebbe bastato uno!!

18 Risposte to “Onfalós, il non-barbecue. Problemi di value proposition?”

  1. Spam nel mio blog. Stavolta è non automatico… « [Marketing] Departure lounge Says:

    […] fa questo bel commento, a firma linkata a carnealfuoco.it (che ovviamente io non linko),  ad un mio post in cui parlavo di un barbecue: Hi! Great topic, congratulations for the blog too…greetings from […]

  2. valerio Says:

    si, si, ma quanto cosa?

  3. lui la plume Says:

    Visto in una vetrina mi sono detto ….. ecco cosa voglio mettere sul balcone ….. ho cercato in internet … per avere una idea del prezzo (poi vedro’ se il venditore mi fa’ uno sconto) …. nulla, pazienza.

    Esporre i prezzi.

  4. lui la plume Says:

    Nebbia assoluta sui prezzi di listino,
    probabilmente sono segreti di stato cui no e’ dato accedere.

    Forse il prezzo non viene esposto perche’ cosi’ il commerciante lo puo’ gestire a suo piacere.

    A guardarlo bene sembra un bidone di acciaio con attaccati dei tavolini minuscoli,

    a pensarci bene sembra un bidone.

    MA PUBBLICATELI QUESTI PREZZI

  5. lui la plume Says:

    Ecco il costo ….. 3800 o 4600 o piu’ grande di piu’….

  6. lovi Says:

    4600 per il medio?? il più grande cosa costerà? 6000? ma son fuori di testa?

  7. Marco Bianchetti Says:

    Ho acquistato un fornellino a gas portatile in valigietta alla Metro in offerta ad euro 2,00 + Iva; la bomboletta a gas costa euro 3,00 e la bistecchiera de-luxe euro 15,00. Totale spesa euro 20,40. Faccio delle strepitose grigliate sia sul balcone di casa, che all’aria aperta e non devo tenere un “bidone” in casa che ha un prezzo che é un affronto al buon senso ed é una bestemmia verso i meno fortunati.

    Marco Bianchetti
    Bolzano

  8. lucio Says:

    è come farsi una FIORENTINA nella padella!
    una zoccolata!

  9. cocorito Says:

    Io con 6000 euro sono andato e tornato dall’Argentina con mia moglie e ci sono stato 15 gg. Mi sono mangiato delle bistecche indimenticabili e pazienza se non ciò l’UFO in giardino e m’arrangio con la pietra di losa sopra ad un bidone ex carburante agip tagliato ad altezza 1 metro con un ripiano dentro fissato ad altezza 50 cm che riempo di legna e carbone e ci dò fuoco…(p.s. per rendere il bidone superteconologico bisogna fare un’apertura sulla parte opposta a dove cucini, così il fumo esce da lì e te ne stai tranquillo). Se ciai ingengo riesci tranquillamente a fare grigliata a due piani dove sotto metti le verdure più arcigne e sopra le carni molli ma invece della losa devi fare una griglia con del filo di ferro spesso e calarlo dentro sospeso tra brace e la griglia delle carni.
    ah! p.s. il taglio del bidone se non hai una fresa in casa te lo fa qualunque fabbro. :)))

    ciaooooooooooo

    cocorito

  10. andrea nicola battiato Says:

    Per il bidone a eur 6000 se ne han venduto una ventina a dei rimbambiti maniaci delle cose da esibire agli amici sono tanti. Teneteveli. Il prezzo giusto e massimo 1000 euro. Ciao

  11. antonio 59 Says:

    non riesco a sapere il costo effettivo: si va dai 2500,00 ai 6.000,00 (petali inclusi?

  12. ste Says:

    cavolo, ho visto la pubblicità in un giornale….
    bello, ma il prezzo è folle….

  13. Lesli Says:

    Hey there! I just would like to give you a big thumbs up for
    your excellent info you have got right here on this post.
    I will be returning to your blog for more soon.

  14. Rufus Says:

    Hi! Quick question that’s entirely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My website looks weird when viewing from my iphone. I’m trying to find a template or plugin that might be able to correct this issue.
    If you have any suggestions, please share. Thank you!

  15. cheap steroids online Says:

    Hi! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout out
    and tell you I truly enjoy reading through your articles.

    Can you recommend any other blogs/websites/forums that go over the same topics?

    Thank you so much!

  16. good advice Says:

    Great site you’ve got here.. It’s difficult
    to find high-quality writing like yours nowadays. I really appreciate individuals like you!
    Take care!!

  17. hurom slow juicer Says:

    Thanks a lot for sharing this with all of us you
    really know what you are speaking about! Bookmarked. Kindly also seek advice from my web site =).

    We could have a link exchange contract among us

  18. aliens Says:

    My brother recommended I might like this blog. He was entirely right.
    This post actually made my day. You cann’t imagine just how much time I
    had spent for this info! Thanks!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: